Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Melo comune - Malus domestica

Avanti

Melo fiorentino - Malus florentina

Melo selvatico - Malus sylvestris


Malus sylvestris (L.) Mill.

Nome volgare: Melo selvatico

Famiglia: Rosaceae

Arbusto o piccolo albero di 3-8 m a foglie caduche, alterne, non o poco pelose da giovani e glabre a maturità, con nervature secondarie rilevate e picciolo quasi sempre più corto del lembo fogliare (circa la metà). Rami spesso spinosi all'apice (a). Fiori bianchi o rosei (b) con antere gialle, stili saldati alla base e petali di 10-15 mm, in aprile-maggio. Frutti (mele) di 2-3 cm di diametro (c), giallastri o rossicci a maturità, a polpa assai astringente e priva di cellule pietrose, appetiti dagli uccelli.

Nel bacino del Metauro è poco comune, in boschi freschi della zona appenninica interna (M. Catria, LELI, com. pers. e in BRILLI-CATTARINI et al. 1981; M. Nerone, M. Petrano).

Preferisce terreni freschi e posizioni di mezz'ombra. Adatto in alta collina e montagna per siepi e sottobosco.

Si può confondere con il Melo comune (Malus domestica (Borkh.) Borkh.), che si rinviene anche spontaneizzato (vedi scheda).


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 01.01.2001
    Ultima modifica: 17.02.2016

Nessun documento correlato.


Indietro

Melo comune - Malus domestica

Avanti

Melo fiorentino - Malus florentina