Opere specialisticheOpere specialistiche

Indietro

Meiofauna - Chinorinchi Kinorhynchus

Avanti

Meiofauna - Chinorinchi Centroderes spinosus

Meiofauna - Chinorinchi Pycnophyes


GENERE Pycnophyes

Cephalorhyncha (Phylum) - Kinorhyncha (Classe) - Homalorhagida (Ordine)  Pycnophyidae (Famiglia) - Pycnophyes (Genere) (Zelinka, 1907)

Pycnophyes communis (Zelinka, 1908). Specie rinvenuta nel Mar Ligure, Mar Tirreno e Nord Adriatico. Precedentemente nota dal Golfo di Napoli e Trieste (Zelinka, 1928). Recentemente, questa specie di chinorinco è stata trovata anche nei sedimenti fangosi a 16 m di profondità nei pressi di Ancona.

P. communis è la specie di chinorinco più comune riscontrata nelle acque italiane, popola i sedimenti fangosi delle zone subtidali fino a 100 m di profondità. Nonostante abbia un ampio reale di distribuzione, le sue abbondanze sono piuttosto basse: 1-2 ind./10cm2.

P. communis è nota per essere una specie eurialina, ovvero in grado di sopportare grandi variazioni di salinità.

Pycnophyes cf. flaveolatus (Zelinka, 1928). Fra i sedimenti della Laguna di Vallona sono stati identificati 4 individui presumibilmente appartenenti alla specie P. flaveolatus. Vi sono tuttavia delle differenze rispetto alla specie originaria P. flaveolatus descritta da Zelinka (1928) e ritrovata nei Golfi di Trieste e Napoli: spine terminali laterali più lunghe (130 µm vs 80-120 µm).

- Pycnophyes sp. 1 – Questa specie è stata ritrovata a Chioggia (Nord Adriatico). Apparentemente simile a P. communis, Pynophyes sp.1 presenta tuttavia delle spine terminali laterali più lunghe (130 µm vs 70-100 µm).

Pycnophyes sp. 2 – Due individui appartenenti a questa specie sono stati ritrovati nella Laguna di Vallona (Nord Adriatico). Pycnophyes sp. 2 risulta essere più piccola delle altre specie di Pycnophyes (lunghezza del tronco ca. 530 µm vs 570–640 µm), oltre a possedere delle spine laterali terminali più corte e sottili (180 µm vs 210 µm).

 

Bibliografia

- Adrianov AV., Malakhov VV. (1999). Cephalorhyncha of the World Ocean. KMKScientific Press, Moscow, pp. 1–400.

- Dal Zotto M., Todaro MA. (2016). Kinorhyncha from Italy, a revision of the current checklist and an account of the recent investigations. Zool. Anz. http://dx.doi.org/10.1016/j.jcz.2016.01.004

- Zelinka C. (1928). Monographie der Echinodera. Engelmann, Leipzig, pp. 1–396.


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 04.06.2018
    Ultima modifica: 04.06.2018

Nessun documento correlato.


Indietro

Meiofauna - Chinorinchi Kinorhynchus

Avanti

Meiofauna - Chinorinchi Centroderes spinosus