Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Cupophyllus colemannianus

Avanti

Cystoderma carcharias

Cystoderma amiantinum


Cystoderma amiantinum (Scopoli) Fayod

Famiglia: Tricholomataceae

Descrizione: Cappello: diametro fino a 4 cm, dapprima conico, poi espanso, con umbone più o meno acuto, margine revoluto a maturità, fioccoso per resti di velo. Superficie dapprima finemente micacea, in seguito liscia, di colore da giallo-ocra a giallo-arancio. Imenoforo: lamelle piuttosto fitte, annesse al gambo, di color giallo pallido. Spore: 5-6,5 x 3-4 micron, lisce, ellittiche, ialine, di colore bianco-crema in massa.

Gambo: cilindrico, regolare, longitudinalmente fibrilloso sotto l'anello, di color arancio-brunastro. Anello fioccoso, piuttosto fugace. Carne: acquosa, sottile, di color giallo pallido. Sapore indistinto. Odore sgradevole di muffa, comunque poco pronunciato.

Commestibilità: non commestibile.

Biologia e habitat: di solito nei boschi di aghifoglie, tra il muschio, l'erba o lo strato di aghi. Fungo piuttosto frequente, in estate e in autunno.

Presenza nella zona di studio: Monti della Cesana (MALETTI e PAOLINI 2005) e zona appenninica interna (M. di Montiego, M. Nerone, M. Petrano, M. Catria, Bosco della Brugnola presso Serravalle di Carda, Alto Candigliano, Serre).


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 01.01.2001
    Ultima modifica: 15.03.2012

Nessun documento correlato.


Indietro

Cupophyllus colemannianus

Avanti

Cystoderma carcharias