Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Lepiota liliacea

Avanti

Lepista inversa

Lepiota oreadiformis


Lepiota oreadiformis Velenosky (= Agaricus clypeolarius var. pratensis  Bull (1791); =                 Lepiota rocabrunae Consiglio & Migliozzi)

Famiglia: Agaricaceae ? lepiotaceae

Descrizione: Cappello: 2-5 cm, conico poi convesso, piano con largo e basso umbone, cuticola ricoperta da fioccosità o squamette. Colore ocra o brunastro-rossiccio al centro che schiarisce verso l’esterno. Margine  sottile con resti di velo e fibrille. Imenoforo:  lamelle libere al gambo, abbastanza fitte con lamellule, colore bianco o crema. Microscopia:  spore 11-13,5 x 4,5-5,5 µ, ellissoidali, fusiformi; basidi clavati. Gambo: cilindrico, cavo, più sottile in alto, ricoperto da fioccosità  diffuse ovunque eccetto che all’apice, anello fioccoso, esiguo, facilmente staccabile. Colore bianco o biancastro. Carne: esigua, bianca, odore debole gradevole, sapore dolce.

Commestibilità: velenoso, provoca avvelenamenti  che causano necrosi epatica.

Biologia e habitat: saprofita, prati e pascoli montani, in autunno, abbastanza raro ma abbondante nelle stazioni di crescita.

Presenza nella zona di studio: zona appenninica interna (M. Catria).

 


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 05.02.2015
    Ultima modifica: 05.02.2015

Nessun documento correlato.


Indietro

Lepiota liliacea

Avanti

Lepista inversa