Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Geastrum fimbriatum

Avanti

Gloeophyllum abietinum

Gliophorus laetus


Gliophorus laetus (Person) Herink  (= Agaricus laetus Person)

Famiglia Hygrophoraceae

Descrizione: Cappello: 20-30 mm, emisferico poi conico-convesso, infine piano-convesso, depresso al centro, margine sottile, striato per trasparenza; superficie vischiosa e glutinosa, igrofana, liscia, arancio, arancio-brunastro, arancio-grigiastro. Imenoforo: lamelle decorrenti, spaziate, spesse, grigio chiaro con tonalità rosa o violacee, filo lamellare intero e glutinoso. Microscopia: spore  6-7x4-5 µ, ovoidali o largamente elittiche, lisce, basidi 30-40 x 6-8 µ, tozzi, claviformi, tetrasporici, raramente bisporici con sterigmi molto lunghi sino a 15 µ; trama lamellare formata da ife di dimensioni 30-70 x 6 - 15 µ, subcilindracee, disposte in modo subparallelo. Giunti a fibbia presenti, pileipellis di tipo ixotricoderma, con ife intrecciate, ramificate e biforcate. Gambo: 30-70 x 3-6 mm, cilindraceo, snello, ricurvo, a volte solcato, vischioso, concolore al cappello. Carne: esigua, giallo-arancio sotto la cuticola e gialla al piede, odore  e sapore non significativo.

Commestibilità: ignota.

Biologia e habitat: prati e pascoli o radure dei boschi;  predilige ambienti umidi, a fine estate, autunno.

Presenza nella zona di studio: zona appenninica interna (M. Petrano).

Note: fungo abbastanza raro, di facile riconoscimento per i colori  e per il gambo che si presenta inguainato nel glutine. Inserito nella sottosezione Psitacinae (F. Bataille)  Arnolds ex Candusso che comprende funghi dai colori variopinti ed appariscenti. Può essere confuso con  G. psittacina specialmente quando si presenta decolorato, ma le lamelle sono gialle e non decorrenti.

 

 

 

 

 


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 23.11.2017
    Ultima modifica: 24.11.2019

Nessun documento correlato.


Indietro

Geastrum fimbriatum

Avanti

Gloeophyllum abietinum