Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Geastrum fimbriatum

Avanti

Gliophorus laetus

Gliophorus irrigatus


Gliophorus irrigatus (Pers.) A.M. Ainsw.& P.M. Kirk (= Hygrocybe irrigata (Pers.: Fr.) Bon 1976;Hygrocybe unguinosa (Fr.) P. Karst.

Famiglia Hygrophoraceae

DescrizioneCappello: 1-5 cm, emisferico, convesso, largamente convesso poi piatto con umbone ottuso, margine sottile regolare e striato; cuticola glutinosa, lucente; il colore inizialmente molto scuro, nerastro o bruno-nerastro poi schiarisce a beige con il disco più scuro e margine più chiaro e traslucido. Imenoforo: lamelle adnate, spesse, alte, intervenate, di colore  biancastro o grigio chiaro. Microscopia: spore 6,5-8 x 4,5-5µ, ellissoidali, lisce; basidi clavati, tetrasporici ma anche bisporici e monosporici, pileipellis di tipo ixotricoderma. Gambo: cilindraceo, ricurvo, sinuoso, quasi sempre canaliculato e impresso, liscio, molto vischioso. Carne: scarsa, fragile, molle, grigiastra, odore e sapore poco significativo

Commestibilità: non commestibile.

Biologia e habitat: prati e pascoli, gregario a gruppi di pochi esemplari, autunno, tardo autunno

Presenza nella zona di studio: zona appenninica interna (Serra di Burano).

Note: non comune nel nostro territorio, il riconoscimento è reso facile per l’abbondante glutine nel cappello e nel gambo e  per i colori scuri.

 

 


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 14.12.2019
    Ultima modifica: 14.12.2019

Nessun documento correlato.


Indietro

Geastrum fimbriatum

Avanti

Gliophorus laetus