Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Entoloma incanum

Avanti

Entoloma saudersii var. hiemalis

Entoloma porphyrophaeum


Entoloma porphyrophaeum (Fries) Karsten (= E. phaiocephalus Fries)

Famiglia: Entolomataceae

Descrizione: Cappello: 4-14 cm di diametro, conico-campanulato, convesso poi piano con          umbone conico, margine involuto poi diritto; cuticola  asciutta, con fibrille radiali con l’età tomentosa, color bruno lilaceo o porpora. Imenoforo: lamelle libere o smarginate, moderatamente fitte, inizialmente color crema poi rosa infine bruno rosate, filo seghettato, concolore. Microscopia: spore 9-12 x 6-8 µ con  7/9 angoli molto irregolari, sporata rosa, basidi bisporici e tetrasporici, cheliocistidi lageniformi, lecitiformi, gaf presenti. Gambo: cilindraceo, attenuato all’apice e alla base, fibrilloso, fioccoso, color bruno, bruno porpora, con base biancastra. Carne: spessa e resistente, biancastra, odore debole, dolciastro sapore mite.

Commestibilità: commestibile.

Biologia e habitat: prati e pascoli, radure boschive, in tarda estate, autunno 

Presenza nella zona di studio: zona appenninica interna (M. Nerone) (MALETTI e PAOLINI, 2011).

Note: portamento da tricholoma; si riconosce  per le dimensioni abbastanza grandi, le tonalità violacee e il capello fibroso.

 

 


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 31.10.2019
    Ultima modifica: 31.10.2019

Nessun documento correlato.


Indietro

Entoloma incanum

Avanti

Entoloma saudersii var. hiemalis