Funghi, flora e faunaFunghi, flora e fauna

Indietro

Entoloma sinuatum

Avanti

Fistulina hepatica

Entoloma turbidum


Entoloma turbidum (Fr.: Fr.) Quèlet

Famiglia: Entolomataceae

Descrizione: Cappello: 1-5 cm, inizialmente campanulato, poi convesso con umbone ottuso, margine prima involuto poi piano, appena striato. Cuticola igrofana, viscida a tempo umido e secca a tempo asciutto, traslucida e striata, color seppia, grigio-brunastro, più  chiara al margine. Imenoforo: lamelle adnate, larghe, ventricose, colore grigio, grigiastro, brunastre, rosate a maturità, filo lamellare intero o un poco eroso. Microscopia: spore 8-10 x 7-8 µ, globose, angolose con 6-8 lati, color carnicino, rosa. Basidi clavati, tetrasporici, giunti a fibbia presenti. Gambo 6-8 x 0,5-1 cm, cilindrico, pieno, un poco flessuoso, finemente fibrilloso, a volte attenuato alla base. Carne: soda, concolore al cappello o più chiara, sfumatura gialla alla base del gambo, odore molto tenue, insapore.

Commestibilità: non commestibile.

Biologia e habitat: boschi di latifoglie e conifere, in autunno a gruppi di pochi esemplari, predilige  terreno sabbioso.

Presenza nella zona di studio: zona collinare esterna (Bosco di Montevecchio a Fano).

 

 


Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 07.12.2017
    Ultima modifica: 07.12.2017

Nessun documento correlato.


Indietro

Entoloma sinuatum

Avanti

Fistulina hepatica