ItinerariItinerari

Indietro

Itinerari a piedi o in bicicletta nel bacino del Metau...

Avanti

Da Scheggia a Fano lungo l'antica Via Flaminia - Prima...

Da Scheggia a Fano lungo l'antica Via Flaminia - Introduzione


ITINERARIO IN BICICLETTA LUNGO L’ANTICA VIA FLAMINIA (Comuni di Scheggia, Cantiano, Cagli, Acqualagna, Fermignano, Fossombrone, Isola del Piano, Montefelcino, Serrungarina, Saltara, Cartoceto, Fano)

Mezzo di spostamento: bicicletta.
Lunghezza: 65 km circa
Ultima verifica: maggio 2013

N.B.
Per raggiungere Scheggia (PG) è possibile utilizzare anche il treno. La stazione più vicina, a circa 15 km, è Fossato di Vico. Assicurarsi che sia presente il servizio trasporto biciclette.
Inoltre, previo accordo, è possibile organizzare il trasporto di persone con biciclette al seguito grazie ad Adriabus, l'azienda di trasporto della provincia di Pesaro e Urbino, che può mettere a disposizione un carrello portabici con 32 posti. 
Per ulteriori informazioni, http://www.adriabus.eu/
 
INTRODUZIONE

La Strada Provinciale Flaminia (SP 3), sulla quale si svolge in prevalenza il nostro itinerario, per lunghi tratti non segue più il tracciato dell’antica via consolare perché nel corso dei secoli, per motivi di carattere naturale o per esigenze dell’uomo, sono state apportate varianti anche notevoli ad un percorso che in origine, compatibilmente con le caratteristiche del terreno, era ovviamente quello più breve ed agevole possibile per chi si muoveva a piedi, a cavallo o sui carri.

Le varianti si sono accentuate negli ultimi decenni a seguito della diffusione dei mezzi a motore: la carreggiata è stata ampliata, le curve modificate e i percorsi allungati per rispondere alle esigenze di mezzi veloci; in sostanza, si può dire che esistono tre Flaminie: quella originaria, visibile solo in pochi tratti; la “vecchia”, la provinciale che attraversa i vari nuclei abitati; la “nuova”, la superstrada nazionale che assorbe gran parte del traffico a motore.

Logicamente, nella predisposizione di questo percorso, è stata privilegiata la vecchia provinciale che, essendo a basso traffico, ha il vantaggio di non essere pericolosa, di rendere facilmente visitabili i numerosi punti di interesse e può essere quindi considerata come una vera e propria pista ciclabile, ricollegabile a quella già esistente nel tratto umbro che conduce proprio a Scheggia.

La direzione monte – mare consente di sfruttare il dislivello in discesa; il percorso è di circa 65 km, partendo dai 632 m di altitudine del valico.

I tempi di percorrenza sono variabili in quanto dipendono da scelte individuali; mediamente, considerati vari momenti di sosta e procedendo senza particolare fretta, si possono impiegare più o meno otto ore; non sono poche, ma tutto sommato ce la possono fare tutti, anche i ciclisti della domenica, purché abbiano la bicicletta in ordine e non richiedano troppo dal proprio fisico.

Le descrizioni dei luoghi notevoli sono ricavate da questo stesso sito www.lavalledelmetauro.org, in particolare da LA VIA FLAMINIA DA FANO A PONTERICCIOLI, di Mario Luni, Alessia Polidori e Francesca Uttoveggio; notevole anche il materiale (immagini e informazioni) tratto dalle schede di Luciano Poggiani.

L’itinerario è stato realizzato nell’ambito del progetto “Paesaggio” dei Centri di Educazione Ambientale della Provincia di Pesaro e Urbino, su proposta della rete INFEA della Regione Marche per l’anno 2011 – 2012.
 

Dettaglio scheda
  • Data di redazione: 16.08.2012
    Ultima modifica: 23.05.2013

Nessun documento correlato.


Indietro

Itinerari a piedi o in bicicletta nel bacino del Metau...

Avanti

Da Scheggia a Fano lungo l'antica Via Flaminia - Prima...